Home Centro studi per la Scuola Pubblica - CESP Padova Home

VADEMECUM SUPPLENZE a.s. 2020/21 - Centro Studi per la Scuola Pubblica di Padova
Home > Autodifesa > VADEMECUM SUPPLENZE a.s. 2020/21

diritti a scuola

VADEMECUM SUPPLENZE a.s. 2020/21

di COBAS - comitati di base della scuola di Pisa

sabato 29 agosto 2020, di cesppadova

VADEMECUM SUPPLENZE 2020-2021 e 2021-2022

di Cobas della scuola di Pisa

Il Ministero dell’Istruzione con l’O.M. 60/2020 ha regolamentato l’istituzione delle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) e l’aggiornamento di quelle d’istituto (GI) per il biennio 2020/2021 e 2021/2022.

Come avverranno le convocazioni?
Supplenze annuali (31 agosto) e sino al termine delle attività didattiche (30 giugno) che si rendono disponibili entro il 31 dicembre
Saranno attribuite dagli uffici scolastici territoriali utilizzando, quindi conferendo le nomine, in ordine:

b. Le GAE

c. Le GPS di prima e, a seguire, di seconda fascia.

In caso di incapienza delle GPS si useranno le GI, con gestione a cura della scuola.

Ordine delle operazioni:
1. L’Ufficio scolastico territoriale pubblica preventivamente sul proprio sito web:

il quadro complessivo delle disponibilità e delle relative sedi cui si riferiscono
il calendario delle convocazioni
Nel corso dell’attribuzione delle supplenze questi dati sono costantemente aggiornati per dare conto delle operazioni effettuate e sono resi pubblici al termine delle quotidiane operazioni di conferimento.

Nomine sui posti di sostegno a livello provinciale

Avverranno chiamando in ordine:

1. gli specializzati presenti negli elenchi collegati alle GAE,
2. gli aspiranti inclusi nelle GPS di sostegno di prima e, a seguire, di seconda fascia
3. incrociando le graduatorie provinciali di posto comune (prima le GAE e poi le GPS del medesimo grado) e individuando i destinatari sulla base del miglior punteggio

Accettazioni e rinunce

L’accettazione della supplenza da parte dell’aspirante rende le operazioni di conferimento di supplenza non soggette a rifacimento. Le disponibilità successive che si determinano, anche per effetto di rinuncia, sono oggetto di ulteriori fasi di attribuzione di supplenze, ma solo nei riguardi degli aspiranti che precedentemente non sono stati destinatari di proposte di assunzione.
Gli aspiranti che abbiano rinunciato a una proposta di assunzione, infatti, non hanno più titolo a ulteriori proposte di supplenze per disponibilità sopraggiunte relative alla medesima graduatoria o a posti di sostegno per il medesimo anno scolastico.

in allegato il .pdf con tutte le istruzioni complete