Home Centro studi per la Scuola Pubblica - CESP Padova Home

CLASSI POLLAIO - Centro Studi per la Scuola Pubblica di Padova
Home > Autodifesa > CLASSI POLLAIO

Diritti a scuola

CLASSI POLLAIO

a cura dei Cobas scuola Veneto

martedì 6 ottobre 2015

CLASSI POLLAIO

La consistenza numerica degli alunni per classe è disciplinata dal Decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 81, al quale si fa riferimento annualmente nella circolare ministeriale sulla consistenza della dotazione organica per ogni scuola di diverso ordine e grado.

L’ultima circolare in ordine cronologico è la nota ministeriale n.6753 del 27/02/2015 avente come oggetto “Dotazioni organiche del personale docente per l’anno scolastico 2015/2016 -Trasmissione schema di Decreto Interministeriale.”

In base alla normativa vigente (art.3 del Decreto interministeriale Organici 2015/16) “le classi sono costituite secondo i parametri e i criteri stabiliti nel decreto del Presidente della Repubblica n. 81 del 2009. Le classi iniziali di ciclo delle scuole e degli istituti di ogni ordine e grado e le sezioni di scuola dell’infanzia sono costituite con riferimento al numero complessivo degli alunni iscritti. Determinato il numero delle predette classi e sezioni, il dirigente scolastico procede all’assegnazione degli alunni alle stesse secondo le diverse scelte effettuate, sulla base dell’offerta formativa della scuola e, comunque, nel limite delle risorse assegnate. L’applicazione della circolare ministeriale 8 gennaio 2010, n. 2, relativa alla distribuzione tra le classi degli alunni con cittadinanza non italiana, non può comportare incrementi al numero della classi stesse.”

sul rispetto della normativa vigente e sullo sdoppiamento delle classi c’è una ricca giurisprudenza, per tutte 2 sentenze ottenute dai Cobas scuola di Palermo:

TAR 2014 - TAR 2015

fascicolo sulla sicurezza e classi pollaio del CESP di Padova

scheda di Orizzonte scuola [allegato]