MPI
USR Veneto
USP Padova
Comune Padova
Provincia Padova
Regione Veneto
Italia - servizi
Europa


Centro Studi per la Scuola Pubblica
via Cavallotti 2 - Padova
tel.049692171 - fax.0498824273
email: info@cesp-pd.it



CESP nazionale
CESP Bologna
Scuola e Costituzione
Rete Scuole
Comitato genitori
Ass. per i diritti dei lavoratori
Cobas della scuola
Normativa
  

Sito dalla scuola e per la scuola bene comune, di tutti e per tutti.
Se vuoi ricevere INFO_azione a cura del CESP di Padova invia una mail qui oppure visita il forum

Rubrica: Autodifesa


16 ottobre 2017 Se gli alunni scioperano il docente non è obbligato al suo orario di servizio
Se gli alunni scioperano il docente non è obbligato al suo orario di servizio di Franco Coppoli Se gli alunni sono assenti dalle lezioni, per sciopero, alternanza scuola lavoro, viaggio di Istruzione, vista guidata o altra attività extracurricolare, il docente se non utilizzato per supplenze si può considerare libero dal suo impegno orario. Lo sciopero degli studenti del 13 ottobre 2017 sull’alternanza scuola lavoro, ha visto scuole che hanno obbligato i docenti al loro orario di servizio e (...)
13 ottobre 2017 USCITA STUDENTI
USCITA STUDENTI di Marco Barone Le norme di riferimento in tema di vigilanza degli alunni all’uscita della scuola sono varie e cito l’ art. 29 del CCNL/2007 che stabilisce al comma 5 che il docente è tenuto ad “assistere all’uscita degli alunni”, il CCNL 2006/09 alla Tabella A dei profili ATA, per l’ area A prevede che il personale “……..E’ addetto ai servizi generali della scuola con compiti di accoglienza e di sorveglianza nei confronti degli alunni, nei periodi immediatamente antecedenti e (...)
11 ottobre 2017 FORMAZIONE OBBLIGATORIA. Come, dove, quando, quanto.
Formazione docenti obbligatoria: no a imposizioni del Ds, no a monte ore specifico, nascono unità formative di Avv. Marco Barone Più di ottanta pagine costituiscono il piano di formazione docente nazionale del MIUR. In detto piano si sottolinea che la formazione è un dovere profes­sionale oltre che un diritto contrat­tuale. Sarà dovere dei singoli insegnanti quello di inserire, nel proprio codice di com­portamento professionale, la cura della propria formazione come scelta personale prima (...)
28 settembre 2017 RINUNCIA A SUPPLENZA: CASISTICA
CONVOCAZIONI DALLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO di AAVV D. Cosa succede se non mi presento alle convocazioni o, se presente, rinuncio ad una proposta di supplenza? R. La rinuncia ad una proposta di assunzione o l’assenza alla convocazione dalle GAE comportano la perdita della possibilità di conseguire supplenze sulla base delle graduatorie ad esaurimento per il medesimo insegnamento. La sanzione vale solo per l’anno scolastico in corso. In questo caso sarà comunque possibile: essere (...)
24 settembre 2017 REGOLAMENTO per le SUPPLENZE
D.M. del 13 giugno 2007 - REGOLAMENTO per le SUPPLENZE DOCENTI Il Ministro della Pubblica Istruzione Vista la legge 3 maggio 1999, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia di personale scolastico e, in particolare, l’articolo 4; Visto l’articolo 17, commi 3 e 4, della legge 23 agosto 1988, n. 400; Visto il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, concernente il testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado; (...)
15 settembre 2017 ORA DI LEZIONE RIDOTTA: recupero?
Ora di lezione ridotta. Chiarimenti su necessità e modalità di recupero da Orizzonte Scuola, 13.9.2017 Nella scuola Secondaria di II grado e, più raramente, nella scuola Secondaria di I grado, può essere prevista, in base ai principi dell’autonomia scolastica e della flessibilità oraria, una riduzione della durata delle ore di lezione. Nella scuola Secondaria di II grado e, più raramente, nella scuola Secondaria di I grado, può essere prevista, in base ai principi dell’autonomia scolastica e (...)
11 settembre 2017 Staff di direzione, i docenti ad essere retribuiti con il FIS sono solo due
Staff di direzione, i docenti ad essere retribuiti con il FIS sono solo due di Lucio Ficara, La Tecnica della scuola Molti dirigenti scolastici hanno già annunciato al primo Collegio il loro nutrito staff di direzione. Ma con quali soldi saranno retribuiti tali docenti? È utile sapere che con la legge 107/2015, precisamente ai sensi dell’art.1 comma 83 della suddetta legge, il dirigente scolastico può individuare nell’ambito dell’organico dell’autonomia fino al 10 per cento di docenti (...)
11 settembre 2017 ORARIO di SERVIZIO
L’orario di servizio settimanale E’ regolato dall’art. 28 del CCNL “In coerenza con il calendario scolastico delle lezioni definito a livello regionale, l’attività di insegnamento si svolge in 25 ore settimanali nella scuola dell’infanzia 22 ore settimanali nella scuola elementare 18 ore settimanali nelle scuole e istituti d’istruzione secondaria ed artistica, distribuite in non meno di cinque giornate settimanali. Alle 22 ore settimanali di insegnamento stabilite per gli insegnanti (...)
28 agosto 2017 LE ORE ECCEDENTI NON SONO CONVENIENTI
Come Cobas della scuola abbiamo sempre osteggiato la formazione di cattedre superiori alle 18 ore contrattualmente previste, abbiamo sempre sconsigliato i docenti ad accettare le profferte dei dirigenti di ore eccedenti ricordando che, oltre a rosicchiare cattedre disponibili per altri colleghi, sono pure non convenienti economicamente e non incidono sul computo della pensione: ora Lucio Ficara ne fa un resoconto. Ore eccedenti, non conviene accettarle: pagate pochi euro senza effetti (...)
20 agosto 2017 VADEMECUM per i NEO IMMESSI in Ruolo 2017-18
VADEMECUM per i NEO IMMESSI in Ruolo di Cobas della scuola Innanzitutto congratulazioni per la tua immissione in ruolo e tanti auguri di buon lavoro. L’assunzione dei lavoratori della scuola su tutti i posti liberi e vacanti per i COBAS della Scuola è da sempre un obiettivo. Il patrimonio professionale dei precari, in questi anni, ha garantito, con grande senso di responsabilità e forte professionalità, la qualità della scuola, spesso a prezzo di notevoli (...)
0 | 10 | 20 | 30 | 40 | 50 | 60 | 70