MPI
USR Veneto
USP Padova
Comune Padova
Provincia Padova
Regione Veneto
Italia - servizi
Europa


Centro Studi per la Scuola Pubblica
via Cavallotti 2 - Padova
tel.049692171 - fax.0498824273
email: info@cesp-pd.it



CESP nazionale
CESP Bologna
Scuola e Costituzione
Rete Scuole
Comitato genitori
Ass. per i diritti dei lavoratori
Cobas della scuola
Normativa
  

Sito dalla scuola e per la scuola bene comune, di tutti e per tutti.
Se vuoi ricevere INFO_azione a cura del CESP di Padova invia una mail qui oppure visita il forum

Rubrica: materiali


16 febbraio 2019 SCUOLA e AUTONOMIA REGIONALE
Un appello dei sindacati scuola e del mondo dell’associazionismo per fermare la regionalizzazione del sistema di istruzione I sindacati scuola e il mondo dell’associazionismo, con l’appello che di seguito si riporta, esprimono il loro più netto dissenso riguardo alla richiesta di ulteriori e particolari forme di autonomia in materia di istruzione avanzata dalle Regioni Veneto, Emilia Romagna e Lombardia, a cui sono seguite quelle di altre regioni. Si tratta di un’ipotesi che pregiudica la (...)
14 febbraio 2019 UNITA’ e AUTONOMIE REGIONALI
UNITA’ e AUTONOMIE REGIONALI Rivolgiamo un appello a donne e uomini liberi, alle soggettività politiche e sindacali, al mondo dell’associazionismo, ai movimenti che si riconoscono nei principi di uguaglianza e nell’universalità dei diritti sanciti dalla nostra Costituzione. Un appello per incontrarci e costituirci in un Coordinamento nazionale in difesa della Repubblica, dell’universalità dei diritti e della solidarietà nazionale contro il federalismo differenziale. Va avanti l’approvazione (...)
9 febbraio 2019 “AUTONOMIA RINFORZATA”
“AUTONOMIA RINFORZATA” di Mario Ambel da insegnareonline.com Prima i veneti e i lombardi. Poi magari gli emiliano-romagnoli. Poi, a seguire, gli altri, in disordine sparso. In questo miscuglio di localismi, regionalismi e sovranismi, declinati in nome dell’ “autonomia rinforzata”, che hanno come denominatore comune la miscela fra individualismo sostanziale e sussidiarietà apparente, vanno crescendo le discussioni sulle annunciate iniziative del governo per la regionalizzazione del sistema (...)
1 febbraio 2019 Ma perché gli africani emigrano?
Postiamo questo articolo tratto da lavoce.info, pur avendo qualche riserva, perchè in maniera chiara e sintetica sgretola gran parte della propaganda con cui il tema ’migranti’ viene trattato. Ma perché gli africani emigrano? di Enrico Di Pasquale, Andrea Stuppini e Chiara Tronchin da lavoce.info Per governare i flussi migratori dai paesi africani è necessario comprendere le cause che li determinano. A partire da una popolazione in crescita e da processi di sviluppo lunghi e complessi. E (...)
27 gennaio 2019 27 GENNAIO. MEMORIA e ODIO.
27 GENNAIO. MEMORIA e ODIO. di Moni Ovadia da ilmanifesto.it Il giorno della memoria è diventato con il procedere degli anni sempre di più un topos della cultura celebrativa del mondo occidentale e, a misura che i testimoni diretti dello sterminio ci lasciano per ragioni anagrafiche, la responsabilità delle nuove generazioni si configura come una sfida a tenere fermo e adamantino il senso autentico di quella memoria. Il rischio che incombe sul futuro si presenta con molteplici aspetti fra i (...)
24 gennaio 2019 MATURITA’ 2019, un quizzone all’orale.
MATURITA’ 2019, un quizzone all’orale. di Lello Voce, da ilfattoquotidiano.it Al peggio non c’è mai fine, diceva il Poeta. E aveva ragione. Tocca tornare così a parlare dei nuovi esami di maturità, all’indomani del decreto che ci fa sapere infine, ad appena cinque mesi dalla data di inizio, come si svolgerà il colloquio orale. Ma come – direte voi, incliti lettori – non bastavano i primi sciatti esempi di tracce di prima e seconda prova? Una tipologia A con il trucco, che nei commenti, da (...)
19 gennaio 2019 Novità positive per la scuola contenute nella legge di bilancio per il 2019
Novità positive per la scuola contenute nella legge di bilancio per il 2019. di Rino Capasso La chiamata nominativa di fatto è stata abrogata . Infatti, il comma 796 prevede l’abolizione della titolarità su ambito sia per i nuovi assunti che per quelli che chiedono il trasferimento . Le modalità concrete andranno definite con OM , ma , in base alle dichiarazioni del ministro, è probabile che chi è titolare su ambito e incaricato su scuola, se nel 2019 20 vi è il posto in quella scuola, diventa (...)
6 gennaio 2019 MATURITA’ 2019. La riforma della prima prova degli esami di Stato: dove sono finite la “libera espressione della personale creatività” e le responsabilità della Commissione?
La riforma della prima prova degli esami di Stato: dove sono finite la “libera espressione della personale creatività” e le responsabilità della Commissione? di Bianca Tognolo, CESP Padova La riforma degli Esami di Stato voluta dal governo di centrosinistra e di cui l’attuale governo sembra svolgere volentieri il ruolo di esecutore testamentario, sta passando nel disinteresse generale e senza produrre vere reazioni, pur contenendo evidenti elementi di arretratezza. Tra questi vale la pena (...)
4 gennaio 2019 Ze tempo de Bona Scòla de la tradisiòn!
Segnaliamo questo attento intervento di Rossella Latempa e ricordiamo anche che l’assessore Donazan, pescata nella Destra Nazionale, eletta con Forza Italia già da tempo in piena sintonia con il Salvini pensiero più che con quello di Zaia, ha operato una caccia alle streghe contro le biblioteche scolastiche con libri ambiguamente gender, ha creato il buono libri discriminatorio verso gli studenti non UE oltre che attaccare ad oltranza la laicità della scuola repubblicana e ripromuovere il (...)
19 dicembre 2018 INVALSI, INDIRE, COLLEGIO DOCENTI nel prossimo decreto semplificazione. Appunti.
Nell’ennesimo decreto semplificazione in preparazione, ci sta l’indicazione dell’accorpamento, fusione o soppressione di Enti pubblici [tra cui - si accenna all’INVALSI, INDIRE, ANVUR e ... ai Collegi Docenti]. Molti si sono persuasi di un possibile belletto al testificio INVALSI per renderlo meno antipatico agli studenti [aiuto la maturità!?] e ad una parte consistente degli insegnanti che non ne digeriscono metodo e contenuti. Il ministro è subito intervenuto riaffermando la bontà dei test, ma (...)
0 | 10 | 20 | 30 | 40 | 50 | 60 | 70 | 80 |...