Home Centro studi per la Scuola Pubblica - CESP Padova Home

PADOVA: ALCUNE PROPOSTE DI MOBILITAZIONE - Centro Studi per la Scuola Pubblica di Padova
Home page > proposte > PADOVA: ALCUNE PROPOSTE DI MOBILITAZIONE

Una Buona Scuola per tutti e di tutti

PADOVA: ALCUNE PROPOSTE DI MOBILITAZIONE

documento conclusivo assemblea autoconvocati Ruzza

venerdì 4 settembre 2015

Assemblea degli autoconvocati delle scuole padovane
Coordinamento scuole in mobilitazione Padova
31 agosto

L’assemblea degli autoconvocati delle scuole padovane si è riunita oggi 31 agosto 2015 presso l’Istituto Ruzza di Padova (oltre 100 i presenti) e dopo approfondita discussione ha condiviso e deciso di proporre ai colleghi docenti e ATA di tutte le scuole i seguenti punti, come iniziale mobilitazione contro la legge 107/15 (buonascuola):

adesione alle iniziative già programmate a livello regionale dalle organizzazioni sindacali (VolantinoIniziativeUnitarieVeneto) e invito a partecipare alla manifestazione nazionale delle RSU a Roma l’11 settembre

partecipazione all’incontro nazionale di Bologna del 5 e 6 settembre (bologna-5-e-6-settembreassemblea) e adesione alla giornata nazionale di mobilitazione del 23 settembre “notte bianca per la scuola”

richiesta alle organizzazioni sindacali provinciali di indire unitariamente il 16 settembre, primo giorno di scuola, un’assemblea sindacale provinciale unitaria nelle prime 2 ore di lezione

invita le RSU di ogni scuola a indire al più presto (prima dell’inizio delle lezioni) assemblee interne per sensibilizzare/informare i colleghi e organizzare le eventuali iniziative di contrasto alla legge 107

se presente nell’odg dei primi Collegi Docenti di settembre la nomina del Comitato di Valutazione, chiedere prioritariamente di rinviarne la nomina/elezione, per poi decidere tra le seguenti strategie quella ritenuta più idonea per la propria situazione:

non nominare alcun componente del Comitato di Valutazione

individuare e nominare colleghi disponibili a limitare esplicitamente il proprio operato alla valutazione del periodo di prova dei neo-immessi in ruolo
in subordine, nel caso il Comitato venga comunque costituito, rifiutarsi individualmente di richiedere la propria valutazione per l’accesso all’incentivo per merito

Riguardo all’accettazione degli incarichi per attività aggiuntive, si propone di aprire una discussione all’interno delle singole scuole per valutarne l’opportunità e la praticabilità

evidenziare la completa assenza del personale ATA dalle procedure di assunzione e di potenziamento dell’organico
sollecitare dirigenti scolastici e DSGA perchè affrontino concretamente il problema della mancata sostituzione per assenza del personale ATA

A chiusura dell’incontro l’assemblea ha approvato una mozione contro la censura dei libri per l’infanzia da parte dei sindaci di Venezia e Padova (mozione-censura-libri)

L’assemblea degli autoconvocati si riconvoca

MARTEDI’ 15 SETTEMBRE ALLE ORE 17 PRESSO L’ISTITUTO SCALCERLE DI PADOVA

il Coordinamento Scuole in Mobilitazione di Padova e Provincia