Home Centro studi per la Scuola Pubblica - CESP Padova Home

ASSUNZIONE PRECARI: FASE B E C - GUIDA - Centro Studi per la Scuola Pubblica di Padova
Home > materiali > ASSUNZIONE PRECARI: FASE B E C - GUIDA

ASSUNZIONE PRECARI: FASE B E C - GUIDA

a cura dei Cobas Scuola di Pisa

mercoledì 5 agosto 2015

IMMISSIONI IN RUOLO 2015/16 GUIDA ALLE FASI B e C

Fase B

Dopo le fasi 0/A è prevista la fase B, con la quale si assegnano i posti in organico di diritto non coperti nelle fasi precedenti ai docenti di altre province che non siano stati assunti nelle fasi precedenti.
E’ utile, infatti, chiarire a tutti i precari che i posti disponibili nella fase B, fatti passare come posti aggiuntivi usciti, come per magia, dal cappello del prestigiatore non sono posti “aggiuntivi” a quelli delle fasi 0/A, ma sono solo posti eventualmente non assegnati in dette fasi per mancanza di aspiranti in GaE e nei concorsi. Quindi parliamo ancora del contingente che negli anni precedenti veniva assegnato regolarmente ad Agosto, su posti disponibili, senza tutte queste procedure che, inevitabilmente, creeranno caos sia tra i precari sia negli uffici territoriali che dovranno gestire la “novità”.
Inoltre, in questa fase concorreranno per primi i docenti appartenenti al concorso 2012.

Fase C

Terminata la fase B, gli stessi docenti non ancora assunti partecipano alla fase C, nella quale vengono assegnati i posti dell’organico aggiuntivo previsto dalla Tabella 1 della L. 107/15. La legge prevede che i posti dell’organico aggiuntivo siano assegnati alle varie classi di concorso della secondaria tenendo conto della consistenza delle graduatorie (GAE e Concorso) dopo la fase B. Questo significa che tendenzialmente saranno attribuiti più posti dove ci sono più aspiranti in modo da ottenere lo svuotamento delle graduatorie dei Concorsi (che saranno cancellate dopo queste fasi) e delle GAE, per quanto possibile.
I contingenti di assunzioni per la fase C sono divisi tra le varie province e/o regioni secondo quanto previsto dalla Tabella 1 della L.107/15. La Scuola per l’Infanzia, partecipa alla fase B, ma NON partecipa a questa fase, in attesa del decreto legislativo previsto dalla L. 107/15.............segue in allegato