Home Centro studi per la Scuola Pubblica - CESP Padova Home

Boicotta le prove invalsi - Centro Studi per la Scuola Pubblica di Padova
Home page > cobas scuola di padova > Boicotta le prove invalsi

INVALSI

Boicotta le prove invalsi

COORDINAMENTO STUDENTI MEDI PADOVA

mercoledì 8 maggio 2013

COORDINAMENTO STUDENTI MEDI PADOVA

I test INVALSI sono test di ita- liano e matematica svolti a livello nazionale da tutti gli studenti di II superiore e a campione da alcune classi V. Lo scopo è quello di va- lutare il livello di apprendimen- to/insegnamento di ogni istituto e di inviare i fondi nei vari istituti in base ai risultati. Alle scuole con i punteggi più alti saranno inviati più fondi che alle altre.
Perché boicottare le prove:
- è un sistema di valutazione profondamente ingiusto, in quanto non tiene conto delle diversità delle varie scuole!
- Se questo sistema diventerà effettivo per l’invio di maggiori o minori fondi ai vari istituti si creerà un divario tra le scuole dividendole in istituti di “serie A” e di “serie B”.
- Il sistema formativo rischierà di diventare mirato al solo svolgimento di questi test, quindi molto meno efficace e completo (motivo per cui paesi come America, Finlandia e molti altri stanno pensando di abbando- nare questo tipo di test).
- I finanziamenti dovrebbero essere rivolti soprattutto alle scuole carenti, per permettere a queste di migliorarsi e di raggiungere un livello equiparabile alle altre nel rispetto delle specificità e delle necessità di ogni indirizzo!
- Con tutti i problemi legati alla scuola pubblica che richiedono fondi è vergognoso che vengano spesi 14 milioni di euro per dei test inutili e dannosi!
Non possiamo permettere che questo sistema di valutazione diventi realtà!

Boicotta le prove invalsi: barra tutte le crocette o lascia la prova in bianco!

PER UN’ISTRUZIONE PUBBLICA, GIUSTA ED UGUALE PER TUTTI!

PER SAPERNE DI PIU’ VIENI ALL’ASSEMBLEA PUBBLICA LUNEDI’ 13 MAGGIO ALLE ORE 16.00 ALL’ISTITUTO RUZZA (via Sanmicheli, zona
Pontecorvo).
PARTECIPERANNO ANCHE I DOCENTI DEL COMITATO DI BASE PER LA SCUOLA COBAS - COMITATO GENITORI INSEGNANTI DI PADOVA

NOVITA’ —>>

Peside e Questura negano un’aula in cui fare l’assemblea “Boycott INVALSI”!
Padova - Quando il dissenso diventa "illegale"
di Coordinamento Studenti Medi Padoa

10 / 5 / 2013

ercoledì 8 maggio, ci è stata comunicata dalla Preside dell’Istituto Ruzza la decisione di non permetterci di fare un’assemblea pubblica in merito ai test INVALSI nella “sua” scuola dopo una richiesta della Questura di Padova, anche se pochi giorni fa verbalmente ci aveva dato la sua disponibilità.
Infatti da quanto da lei dichiarato la Questura l’avrebbe chiamata “invitandola” a non concederci un’aula magna in cui svolgere l’assemblea, a cui peraltro hanno aderito COBAS ed il COMITATO GENITORI INSEGNANTI, poiché gli argomenti trattati vanno contro le direttive del Ministero e suggerendole di inventarsi una scusa per giustificare il gesto, come ad esempio dire che nella scuola si sarebbero tenuti i Consigli di Classe e tutte le aule sarebbero state per questo occupate.

Pensiamo che sia profondamente ingiusto ed antidemocratico impedire a noi studenti di informare e creare un dibattito critico nelle scuole su questi test INVALSI di cui moltissimi alunni interessati e le loro famiglie non sanno nulla.

Troviamo gravissimo che una Preside, nella scuola che dirige ed amministra, debba sottostare ai dettami della Questura, che come abbiamo visto in questi giorni entra nelle scuole e carica gli studenti con un po’ troppa facilità e frequenza.

Denunciamo pubblicamente questa dimostrazione di autoritarismo da parte di chi dovrebbe invece incentivare l’impegno degli studenti nel’ intervenire spontaneamente nel dibattito su un argomento che li coinvolge in prima persona e sottolineiamo che il diritto al dissenso ed al libero pensiero purtroppo stanno diventando sempre più dei privilegi in questo Paese.

Consapevoli che impedire lo svolgersi di un’assemblea studentesca per ordine della Questura va contro ogni principio logico e morale, consapevoli che l’informazione nelle scuole è una delle nostre priorità, L’ASSEMBLEA SI TERRA’ COMUNQUE ALL’ISTITUTO RUZZA LUNEDI’ 13 MAGGIO ALLE ORE 16:00
BE REBEL!
STAY TUNED!

Boycott Invalsi

https://www.facebook.com/events/512653702124388/