Home Centro studi per la Scuola Pubblica - CESP Padova Home

9-10 e 16 MAGGIO: LA SCUOLA SCIOPERA - Centro Studi per la Scuola Pubblica di Padova
Home page > cobas scuola di padova > 9-10 e 16 MAGGIO: LA SCUOLA SCIOPERA

volantino

9-10 e 16 MAGGIO: LA SCUOLA SCIOPERA

cobas scuola del veneto

giovedì 26 aprile 2012

La Scuola sciopera

9 maggio alle Materne ed Elementari

il 10 alle Medie il 16 alle Superiori

I COBAS della SCUOLA invitano docenti ed ATA a scioperare - i genitori e gli studenti a sostenerli - per opporsi di nuovo apertamente alle politiche della “scuola dei tagli e dei quiz”, che distrugge l’istruzione statale e democratica materialmente e quindi culturalmente: enorme riduzione di personale, di tempo scuola, di qualità; “dimensionamenti” selvaggi, “soppressione” di precari; blocco triennale di stipendi e scatti di anzianità, rinvio pensioni; picconatura del pubblico per privatizzare, aumento delle tasse scolastiche e poi... l’Invalsi.
• Ci opponiamo al tentativo dichiarato di ingabbiare l’istruzione in un sistema di valutazione estraneo ed ostile ai bisogni personali e collettivi dei cittadini studenti e docenti, ci opponiamo alla nostra forzata riduzione in addestratori ai quiz.
• Ci opponiamo ad una scuola che insegnerà il meno possibile a discutere e cooperare, preparando i nostri figli invece a competere in condizioni di lavoro precarie e sottomesse.
• Per affermare il punto di vista di chi fa scuola, degli studenti, delle famiglie con uno sciopero ed una mobilitazione capaci di resistere all’arroganza dell’Invalsi e della privatizzazione impostata dal Progetto di Legge Aprea/Confindustria (vedi retro)
Ribadiamo che i quiz Invalsi non sono attività obbligatoria per i docenti, nonostante il ritocco lessicale inserito nel “Decreto Semplificazioni” che li definisce “attività ordinaria”. Ribadiamo che il nostro orario di lavoro è stabilito finora solo da un Contratto Nazionale, il quale ha valore di Legge. Ogni attività “ordinaria” al di fuori delle lezioni e delle Attività Funzionali all’insegnamento (ad es. le gite scolastiche o i Progetti) viene deliberata dagli Organi collegiali, ma comporta solo una libera adesione (remunerata) per docenti ed ATA.

Speriamo sia inutile ricordare infine a tutti che eventuali sostituzioni di scioperanti (facendo ad esempio gestire ad altri i quiz nella classe e durante le ore del docente in sciopero) verrebbe ritenuta attività anti-sindacale obbligando la nostra O.S. a rivolgersi alla Magistratura del lavoro.

vedi vol allegato