Home Centro studi per la Scuola Pubblica - CESP Padova Home

PROPONIAMO una ASSEMBLEA per DISCUTERE di SCUOLA al tempo del CORONAVIRUS - Centro Studi per la Scuola Pubblica di Padova
Home > cobas scuola di padova > PROPONIAMO una ASSEMBLEA per DISCUTERE di SCUOLA al tempo del (...)

comunicato

PROPONIAMO una ASSEMBLEA per DISCUTERE di SCUOLA al tempo del CORONAVIRUS

di Cobas - Comitati di base della Scuola del Veneto

domenica 26 aprile 2020, di cesppadova

PROPONIAMO una ASSEMBLEA per DISCUTERE di SCUOLA

di Cobas - comitati di base della scuola del Veneto

Si parla di ripartenza, così ce la raccontano. Scompaiono i morti, compaiono i guariti. La paura se ne è andata e lascia il posto ad una sospinta voglia di lavorare, di produrre.
Sono i loro desiderata, i nostri sono altri: salute, sicurezza, reddito, socialità. Prima di tutto.
Loro ci vogliono imporre una ’economia di guerra’ con annesso il relativo linguaggio, noi proponiamo di progettare un futuro diverso, imparando dalla dura lezione che la pandemia, che abbiamo prodotto, ci ha impartito.
La scuola serve anche a questo e anche per questo è necessario discutere sulla scuola in cui desideriamo vivere, comunicare, apprendere.
Vorremmo ragionare assieme su quanto è avvenuto nelle scuole, nelle classi, a casa, tra di voi, tra di noi per poter continuare a praticare, nuovamente, la scuola, cooperando.
Possiamo discutere, confrontarci sulla didattica a distanza, sulla valutazione, sul come mettere in sicurezza il fare scuola, sul valore del titolo di studio, sulla libertà di insegnamento ... e tanto altro.

Per questo vi proponiamo un’ASSEMBLEA on line per il 5 maggio alle ore 17.

Per parteciparvi, per essere accreditati, inviate una email con oggetto ’assemblea 5 maggio’ a questo indirizzo:

perunaretediscuole@katamail.com

Ci serve per inviarvi un link di partecipazione all’assemblea.
Ci sarebbe utile se aggiungete: insegnante primaria.... studente .... genitore .... pensionato ....etc .... la città ..... insomma qualche informazione per orientarci. A piacere, naturalmente. Qui non siete tracciati.