MPI
USR Veneto
USP Padova
Comune Padova
Provincia Padova
Regione Veneto
Italia - servizi
Europa


Centro Studi per la Scuola Pubblica
via Cavallotti 2 - Padova
tel.049692171 - fax.0498824273
email: info@cesp-pd.it



CESP nazionale
CESP Bologna
Scuola e Costituzione
Rete Scuole
Comitato genitori
Ass. per i diritti dei lavoratori
Cobas della scuola
Normativa
  

Sito dalla scuola e per la scuola bene comune, di tutti e per tutti.
Se vuoi ricevere INFO_azione a cura del CESP di Padova invia una mail qui oppure visita il forum

lunedì 5 febbraio 2018, di cesppadova

comunicato Cobas

RINNOVO RSU

di Cobas - Comitati di base della Scuola


PARTECIPA, VOTA e invita a VOTARE

Candidandovi con i COBAS alle RSU, difenderete il valore di civiltà che la scuola pubblica deve svolgere, come luogo di formazione di individui in grado di interpretare il mondo circostante da soli; come modello di eguaglianza, solidarietà, lavoro collegiale senza gerarchie o subordinazioni, un luogo ostile al razzismo e alla xenofobia, ai privilegi per censo o classe economica.

Ma nello stesso tempo difendete anche voi stessi, perché il potere scolastico, come tutti i poteri, è forte con i deboli e debole con i forti e tende ad infierire con chi ritiene isolato/a, senza difese, organizzazioni alle spalle, competenze sindacali e giuridiche, ma ci pensa bene ad attaccare frontalmente chi invece ha accanto a sé un’organizzazione come i Cobas, combattiva, conosciuta, preparata, militante e rispettata anche dai suoi avversari per la coerenza, la trasparenza, la distanza da ogni potere politico o economico costituito. Rispettata ancor più per il lavoro volontario, militante svolto dai suoi rappresentanti che, unici in Italia e in Europa, hanno costituito un sindacato di decine di migliaia di persone senza nessun sindacalista di professione, ma mettendo a disposizione gratuitamente il proprio tempo libero dal lavoro. Comunque, gli/le eletti/e RSU possono fruire delle ore dei permessi sindacali, gestite autonomamente e svincolate dalla discrezionalità dei presidi, per le attività di formazione, organizzazione e tutela sindacale. Infine, questa difesa sindacale, in quanto eletti/e come COBAS nelle RSU, sarà fondamentale per i precari/e che, nella loro lotta per vedersi finalmente garantire un lavoro stabile, hanno bisogno di non essere da soli/e ad affrontare il potere dei presidi-padroni.

Le RSU COBAS debbono continuare a svolgere il ruolo fondamentale sinora svolto per:

-# - la difesa dei diritti di docenti e ATA e per il rispetto delle regole, spesso violate dai dirigenti scolastici;

  1. - rilanciare la democrazia sindacale con particolare riferimento al diritto di assemblea; - una adeguata circolazione dell’informazione; - contrastare la riduzione degli organici di docenti e ATA, e del tempo scuola;
  2. - tutelare e valorizzare il lavoro dei docenti e degli ATA opponendosi a qualsiasi modalità di divisione della categoria;
  3. - ottenere trasparenza ed equità nella gestione del fondo d’istituto.

Il compito delle RSU COBAS è impegnativo, ma può essere meno gravoso se non ci si sfinisce in estenuanti trattative, tenendo anche presente che è possibile e coerente non firmare una contrattazione che non si condivide, soprattutto quando la controparte non fornisce le dovute informazioni. Inoltre, la RSU COBAS non deve diventare colei che si fa carico da sola della risoluzione di ogni vertenza individuale, ma cercare piuttosto di sollecitare la più ampia partecipazione alla difesa del corretto funzionamento dell’attività scolastica e del massimo rispetto dei diritti e dei doveri dei suoi protagonisti. In tal senso, è importante il collegamento con le sedi territoriali COBAS, alle quali la RSU, oltre ovviamente il/la singolo/a lavoratore/trice, può e deve rivolgersi per la tutela, la consulenza, le vertenze, i contenziosi, i ricorsi, le iniziative di protesta e le denunce massmediatiche contro abusi e soprusi da parte dei dirigenti scolastici e dei loro cortigiani, spesso più realisti del re.

Infine, le RSU COBAS possono svolgere l’importantissima funzione di informare sulle campagne e lotte che i COBAS promuovono a livello nazionale e territoriale. Per la nostra concezione di RSU, le/gli elette/i COBAS si impegnano a:

1) non concludere trattative con il dirigente scolastico senza aver prima svolto un’assembleadi scuola;

2) agire in maniera trasparente per la difesa dei diritti di tutto il personale;

3) operare per realizzare un’organizzazione del lavoro condivisa;

4) rifiutare qualsiasi trattativa con il dirigente scolastico su tematiche di competenza degli Organi collegiali, rispettandone gli ambiti decisionali;

5) difendere la libertà d’insegnamento e i diritti di docenti e Ata, riguardo a ferie, permessi, fondo d’istituto, ecc.

in allegato vademecum rsu e modelli per elezioni

Bookmark and Share