MPI
USR Veneto
USP Padova
Comune Padova
Provincia Padova
Regione Veneto
Italia - servizi
Europa


Centro Studi per la Scuola Pubblica
via Cavallotti 2 - Padova
tel.049692171 - fax.0498824273
email: info@cesp-pd.it



CESP nazionale
CESP Bologna
Scuola e Costituzione
Rete Scuole
Comitato genitori
Ass. per i diritti dei lavoratori
Cobas della scuola
Normativa
  

Sito dalla scuola e per la scuola bene comune, di tutti e per tutti.
Se vuoi ricevere INFO_azione a cura del CESP di Padova invia una mail qui oppure visita il forum

sabato 24 giugno 2017, di cesppadova

Diritti a scuola

NELLA SCUOLA C’È POSTO PER GLI ATA? E CHI SONO?

lettera aperta di Anna Salvaterra - Cobas Scuola Venezia


NELLA SCUOLA C’È POSTO PER GLI ATA? E CHI SONO?

Le lezioni sono ormai finite e gli alunni, i genitori e molti docenti, sono liberi fino a settembre, ma c’è qualcuno GLI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI, per cui questo è uno periodi dei più intensi di lavoro per le operazioni di rinnovo delle graduatorie dei docenti supplenti e per gli esami; poi a settembre graduatorie supplenti ata; per l’applicazione del decreto dei vaccini; e naturalmente dopo aver dato corso all’immissione in ruolo docenti (ricordiamo che per questo lavoro il personale in ferie negli scorsi anni è stato richiamato in servizio con il solo rimborso del viaggio); per le iscrizioni degli alunni online, . Operazioni che il personale è stato chiamato ad eseguire senza essere adeguatamente preparato e senza che vi sia stato un riconoscimento remunerativo.

In soprannumero è in vigore la norma prevista dalla legge stabilità 2016 targata Renzi, che non prevede la sostituzione del personale assente ove ci siano più di 3 amministrativi. E’ da tener conto che ormai tutte le scuole per la loro dimensione hanno più di 3 amministrativi in servizio, perciò si verifica che a causa di assenze anche per x lunghi periodi es. maternità, malattie lunghe ecc., che in servizio ci sia un solo amm.vo che comunque deve svolgere il lavoro anche per i colleghi assenti .Tutto ciò accade nella più totale indifferenza di docenti, genitori alunni.

E I COLLABORATORI SCOLASTICI(già bidelli, ausiliari, ecc.) di loro si può dire che ormai sono una categoria in estinzione dovuta ai sconsiderati tagli di organici perpetrati dai vari ministri che si sono succeduti, all’inserimento delle cooperative di pulizie (- 25% di organico) e ai tagli della buona scuola; oltre alla impossibilità di chiamare supplenti prima dei 7 gg. di assenza. Si verifica cioè che il personale venga sballottato dal una sede all’altra, faccia turni anche di 9 ore, scivolamenti di orario di servizio, senza la possibilità di sottrarsi perchè disposti con ordini di servizio del Dirigente scolastico.

Inoltre in occasione di scioperi, se i coll.scol. scioperano e non viene garantita l’apertura delle scuola, I D.S. si avvalgono di volonterosi docenti che si prestano ad aprire le scuole, ma non attuano la sorveglianza delle stesse che vengono abbandonate in balia di qualsiasi evento, che possa accadere, compresa l’entrata di estranei.

Tutto ciò tenendo presente che I coll. scol. Sono tenuti a pulire, collaborare con la segreteria,attuare i servizi esterni,fare piccolo manutenzioni, prestare opera di pronto soccorso e aiuto per gli studenti disabili.

Per tutti LO STIPENDIO E’ DI 1.200€ ( amm.vi) E 900 (coll.scol.) € AL MESE.

Ed è fermo al 2009.

Allora sono finite le lezioni, ricominceranno a settembre, buone vacanze a docenti, genitori alunni e buon lavoro in servizio agli ata.

Mestre, 19.6.2017

Anna Maria Salvaterra

COBAS SCUOLA VENEZIA

Bookmark and Share